Statistiche accessi

Usare il cruise control in coda

by maurizio
4 minuti
Usare il cruise control in coda

Quando penso al cruise control mi vengono sempre in mente lunghi viaggi in autostrada. Eppure c'è almeno un'altra occasione in cui questo accessorio di cui è dotata la mia Kia e-Niro può realmente fare la differenza: in coda per il traffico.

Sono in coda. E adesso?

Essere imbottigliati nel traffico, magari in una lunga coda, è una di quelle situazioni che ognuno di noi vorrebbe evitare. A chi non è capitato di dover percorrere qualche chilometro incolonnato in città o peggio in autostrada? Personalmente ricordo ancora la volta in cui, andando verso la Francia per accompagnare i figli ad uno stage di Judo, ci siamo fatti quasi tre ore di coda sulla A1, in direzione Milano, a causa di un incidente tra due tir. La stanchezza e la sensazione di dolore diffuso alla gamba sinistra, causata dalla necessità di dover premere la frizione di continuo, le ricordo ancora ben troppo vividamente!

Per fortuna Kia e-Niro non ha la frizione, quindi almeno posso star tranquillo che quel tipo di problema non lo avrò più, ma ho anche scoperto che quest'auto può rendere la vita del suo proprietario ancora più facile, guidandosi praticamente da sola anche in coda grazie al cruise control adattivo.

Cruise control: funziona anche a bassa velocità

Come forse già sapete Kia e-Niro è dotata della funzione di cruise control adattivo la quale, oltre a mantenere la velocità di crociera, può adattarla in modo da mantenere la distanza dai veicoli che la precedono e che vengono individuati grazie al radar di cui dispone.

Oltre a questo il cruise contro di e-Niro è anche dotato della funzione Lane Following Assist (da non confondere con il Lane Keeping Assist) grazie alla quale l'auto aiuta il guidatore a mantenere il centro della corsia. In pratica l'auto "si guida da sola", anche se ovviamente questa modalità è intesa come assistenza alla guida e non deve assolutamente essere scambiata per un "pilota automatico".

Quello che mi ha sinceramente stupito è che il cruise contro, che ho sempre usato in autostrada, in realtà può essere impostato con soddisfazione anche in città, ovviamente in situazioni in cui non ci siano incroci poiché il radar è in grado di individuare solo veicoli che si muovono davanti all'auto e non lateralmente o perpendicolarmente alla stessa. 

Infine è possibile anche impostarlo quando si è in coda, se la coda è ordinata e non ci sono quindi restringimenti o immissioni di auto laterali, perché come detto la e-Niro non sarebbe in grado di "vederle" e di coordinarne il passaggio.

Nel caso in cui ci si trovi in una coda, si imposta la velocità del cruise control al minimo (30km/h) e l'auto seguirà il veicolo che la precede accelerando o decelerando per mantenere un'ampia distanza di sicurezza.

Non solo: se l'auto davanti si ferma, anche la e-Niro si ferma e nel momento in cui la coda riparte, avvisa con un bip in modo che il guidatore possa dare il consenso alla ripartenza con una piccola pressione sull'acceleratore, oppure usando la levetta di impostazione della velocità del cruise control nei comandi al volante.

E quando la velocità è di almeno 8km/h e la segnaletica orizzontale è ben fatta (cosa che purtroppo dalle mie parti non è così scontato) grazie alla funzione Lane Following Assist non c'è nemmeno da preoccuparsi di seguire la strada: la e-Niro muove lo sterzo e si mantiene da sola nella corsia. Attenzione però, dovrete comunque mantenere le mani sul volante perché se la e-Niro si accorge che le avete tolte inizia prima a emettere un suono fastidioso e vi invita a toccare lo sterzo, e se non lo fate rallenta e si ferma.

Per meglio illustrare come si comporta il cruise control in coda ho realizzato un breve video che trovate qui sotto. A presto!